Palazzo Vecchi: quale progetto ?

Ottima la proposta della minoranza Noi Gente di Tuoro a proposito dell’acquisizione di Palazzo Vecchi. Ma, come spesso succede, il problema non sta nel cosa fare, ma nel come realizzare un progetto. Progetto che nella proposta della minoranza, se proprio non c’è, risulta alquanto vago. Il riferimento ad un “potenziamento dell’offerta culturale, attraverso la leva del turismo sostenibile” cosa vuol dire in termini pratici? Una volta acquisito, che ne facciamo di Palazzo Vecchi ? Per cosa vogliamo spendere il denaro dei cittadini ?

Le risorse finanziarie per l’acquisizione si potrebbero anche trovare. Non certamente però dalle risorse dell’Investimento Territoriale Integrato dell’Unione dei Comuni, cui fa riferimento il Consigliere Renzoni, perché legate ad interventi di valorizzazione ambientale e sfidiamo chiunque a far passare l’acquisizione di un edificio per valorizzazione dell’ambiente. Né da finanziamenti già ottenuti, e già spesi tra l’altro, per un progetto diverso (vedi Museo Annibalico), come leggiamo oggi sulla stampa. Ma poi cosa ne facciamo di Palazzo Vecchi e soprattutto con quali risorse lo adeguiamo e lo rendiamo fruibile ?

Come sempre, tra il dire e il fare…. Invitiamo quindi la nostra minoranza, sempre così attenta ai bilanci comunali, ad analizzare il nostro bilancio e lì trovare le risorse necessarie, non tanto all’acquisizione, ripetiamo, ma alla gestione di un ulteriore eventuale importante elemento del patrimonio comunale. Il che significa avere un progetto, appunto.

Quando si dice di lavorare per il proprio paese è opportuno farlo, non semplicemente lanciare delle idee più o meno condivisibili, per poi stare a vedere se qualcun altro ha le capacità e l’inventiva per realizzarle ed eventualmente criticarlo. Forza Noi Gente di Tuoro, potete fare di meglio.

Gallery

DOCUMENTI ALLEGATI

Nessun allegato